DISCOVERY DESIGN THINKING FOR A SOCIAL IMPACT

L’incontro, organizzato da Talentlab, in collaborazione con Galileo Visionary District, è una sintetica ma esaustiva introduzione a questo metodo innovativo, anteprima di una serie di incontri, che da settembre approfondiranno la tematica del Design Thinking, strumento tecnico utile alla progettazione e alla risoluzione creativa di problemi complessi, importante per la determinazione e qualificazione dei bisogni, ma anche semplice ausilio per il decision making quotidiano.
La metodologia manageriale del Design Thinking (sviluppata a Stanford e poi diffusasi rapidamente in USA, Canada e in gran parte d’Europa), sempre più diffusa in ambito consiste nell’applicazione di metodologie di design per la risoluzione di problemi in molti ambiti, dalla creazione di prodotti o servizi fino all’esplorazione e definizione di un business.
Tra i tanti vantaggi del Design Thinking uno dei principali è quello di fornire a chiunque debba gestire situazioni complesse, sia questo un imprenditore, un manager, o associazione (profit o no profit), una risorsa fondamentale per prendere decisioni cruciali relative a strategia e organizzazione aziendale, abbattendo drasticamente i rischi ad esse connessi.

Intervengono Elena Tognon – Ufficio Progetti Speciali e Comunitari della Camera di Commercio, responsabile del progetto europeo DesAlps (dedicato alla promozione del Design Thinking per le strategie di innovazione nelle PMI), Guido Masnata – presidente Talentlab, Emiliano Fabris – direttore di Scuola Italiana Design e di Start Cube Incubatore Universitario d’impresa di Padova.

BIGLIETTO

button