Internet √® sempre pi√Ļ presente nella nostra vita quotidiana e, grazie ad esso,¬†bambini e adolescenti hanno a disposizione opportunit√† e conoscenze¬†impensabili fino a pochi anni fa.¬†Ma Internet, come la foresta di Cappuccetto Rosso, non offre solo frutti da¬†cogliere e fiori da ammirare: cyberbullismo, adescamento, stalking, sono solo¬†alcuni dei pericoli che si possono incontrare durante il cammino.

La velocità di evoluzione della tecnologia e delle minacce digitali rendono difficile, se non impossibile, per gli adulti (siano essi genitori, nonni, docenti, educatori) essere valido punto di riferimento per affrontare con competenza e metodo queste sfide, lasciando così da sole nel bosco le moderne Cappuccetto Rosso insieme ad Hansel e Gretel.

Per questo motivo il TalentLab promuove un evento gratuito e aperto a tutti dedicato al tema, in programma per gioved√¨ 19 ottobre 2017 dalle 19 alle 22. Nella prima parte dell’incontro¬†don Marco Sanavio,¬†autore del libro Generazioni Digitali e¬†Claudio Canavese, Presidente dell’Associazione Zanshin Tech, racconteranno in dialogo aperto con il pubblico le loro esperienze e suggerimenti per aiutare gli adulti a supportare i giovanissimi, rendendoli pi√Ļ consapevoli e capaci di agire, senza mai demonizzare il nuovo. Nella seconda parte un team del TalentLab terr√† un breve seminario pratico su come sia opportuno costruire e conservare le proprie password e credenziali informatiche.

Questo evento, che fa parte del Digital Meet 2017, √® il primo di una serie che si svilupper√† fino a giugno 2018 in cui la community del Talentlab e l’Associazione Zanshin Tech¬†si propongono¬†di sensibilizzare e aiutare chi si trova ad attraversare direttamente o¬†indirettamente la foresta digitale¬†.

A chi è rivolto

Genitori e nonni di tutte le età, educatori e formatori, docenti in particolare di scuola media. Appassionati di arti marziali

Gli speaker

don Marco Sanavio

√ą prete della diocesi di Padova dal 1996. I suoi frequenti contatti con la scuola Mediatec di Lione lo hanno portato, a partire dal 1999, ad occuparsi degli intrecci tra mezzi di comunicazione e dimensione pastorale. Ha ricoperto la carica di delegato ACEC per la Diocesi di Padova e direttore dell‚ÄôUfficio comunicazioni sociali della stessa. Giornalista pubblicista, autore di alcuni saggi su schermi digitali e implicazioni pastorali, scrive su varie riviste nazionali trattando temi relativi alla formazione all‚Äôuso critico dei mezzi di comunicazione.

Claudio Canavese

√ą¬†sviluppatore software presso l’Universit√†¬†degli Studi di Genova nell’ambito delle tecnologie per il web.¬†Dal 1998 si occupa attivamente di Software Libero, diritti digitali ed¬†accessibilit√†.¬†Nel 2014 ha fondato, assieme ad altri tre maestri, lo Zanshin Tech¬†(https://zanshintech.it/) disciplina che insegna quotidianamente nei tre dojo¬†genovesi ad adulti e ragazzi. Dal 2016 √® presidente della associazione Zanshin¬†Tech APS.¬†Ha pubblicato numerosi articoli riguardanti l’aggressione digitale ed in¬†particolare il cyberbullismo.

ical Google outlook Eventi Homepage