Obiettivo

Le idee sono il lievito dello sviluppo e, per diventare realtà, hanno bisogno di spazio.

In un paese arroccato in difese corporativistiche e spesso incapace di pensare il futuro, è essenziale costruire contesti che siano vere e proprie palestre dove le giovani generazioni (ma non necessariamente solo loro) provino, sbaglino, ri-provino e infine realizzino le proprie idee. Luoghi che diano nuovo significato alla “ricerca di lavoro,” rendendolo non più “individuazione di chi possa darmi qualcosa da fare” bensì “autogenerazione di un lavoro per me”, facendo leva sullo spirito di innovazione e di imprenditorialità di chi voglia beneficiare delle grandi opportunità che oggi offrono le  moderne tecnologie e la web-economy, sempre in  chiave globale e non limitatamente nazionale e microlocale.

 Il Veneto (e Padova in particolare) è tradizionalmente custode di enormi giacimenti di cultura e pensiero ed anche storico portatore di una cultura imprenditoriale basata sulla concretezza e sulla operosità, vocazionalmente strutturata non tanto nella dimensione della grande impresa quanto in quella del pro-attivo laboratorio artigianale a rete/distretto: un contesto particolarmente coerente e compatibile con le linee di sviluppo della  “terza rivoluzione industriale” e cioè, quella dei “makers” e del 3d printing.

 Ecco quindi perchè nasce il TalentLab del Civitas Vitae: essere un ecosistema dove idee social-oriented possano essere sviluppate, testate e trasformate in realtà. Una piattaforma di sviluppo che, superando barriere e divisioni, consenta la nascita di tante “app” (nel senso più ampio del termine, cioè non solo digitale..) che generino valore per tutti gli attori coinvolti, formando al “nuovo” mondo del lavoro e creando opportunità di crescita e sviluppo per l’intera comunità.

Share This