Lab Progettazione - TalentLab

Il seminario è gratuito, mentre i modulo sono a pagamento.  Il workshop ed i contributi di partecipazione sono di J.P.Morgan Chase Foundation

Guarda tutti i biglietti

OPEN DAY GRATUITO DI PRESENTAZIONE

Partiranno a gennaio 4 corsi modulari di fotografia volti a fornire agli studenti competenze e capacità spendibili nel campo professionale fotografico. Un’occasione formativa unica, che si propone in Veneto come singolo appuntamento. La qualità del percorso è sostenuta dalla presenza di professionisti di alto calibro quali Aldo Sodoma, Marco Ambrosi e Luciano Tomasin.

Durante le lezioni, per ogni specifica tematica, si studieranno gli elementi fondamentali per comprendere le specificità del linguaggio fotografico, verranno approfonditi gli elementi storici e culturali necessari a sviluppare una propria personale poetica e verranno forniti gli elementari strumenti tecnici per realizzare i prorpi progetti. In particolare verranno affrontati in maniera dettagliata: competenze tecniche e culturali, bilancio di competenze, messa a fuoco del proprio progetto professionale, conoscenza dei principali attori del mercato di riferimento e delle proprie aspettative, conoscenza dei principali partner e collaboratori e loro rispettivi linguaggi.

Durante l’open day saranno verranno presentati in dettaglio gli argomenti dei corsi e la metodologia di insegnamento. Saranno presenti i docenti ai quali si potrà liberamente parlare e porre ogni quesito sui temi.

TARGET

i corsi sono aperti a giovani dai 16 ai 30 anni, per un massimo di 15 partecipanti; sono previsti dei test attitudinali d’ingresso

DOCENTI

Aldo Sodoma – fotografo pubblicitario, narratore di luce, di vita nel mondo, scrive racconti attraverso la sua fotografia. Lavora per la pubblicità e la moda tra Hong Kong, New York, Milano, Roma. Interprete della comunicazione contemporanea, sviluppa linguaggi accolti della fotografia internazionale. È arrivato alla fotografia attraverso un percorso culturale e tecnico personale. La sua attività principale é il fotografo di moda, da più di 25 anni ha al suo attivo innumerevoli editoriali, cataloghi,campagne pubblicitarie su testate nazionali ed europee.

www.aldosodoma.com

Marco Ambrosi –  nato nel 1959 nello Zaire, fin da piccolo è preda dell’amore per le immagini. A vent’anni inizia a lavorare come fotografo di architettura, quindi esplora nuove forme di espressione e si specializza in still-life e immagini surreali. Ha per molto tempo lavorato solo in campo pubblicitario, coltivando varie passioni: letteratura, musica, pittura, cinema, grafica. Fra i primi in Italia ad essere affascinato dalle potenzialità dei programmi di grafica e fotoritocco, ha legato la sua reputazione all’abilità nel creare effetti speciali. Con il tempo l’amore per le immagini patinate si è stemperato, per trasformarsi in un vivo interesse per l’uomo e le sue culture, esplorate e raccontate in forma di serie. Questa evoluzione ha ulteriormente stimolato il suo interesse per le arti, e con questo la sua voglia di relazione e scambio. Da questa nuova combinazione sono scaturite fruttuose ibridazioni con altre discipline come la calligrafia, il suono e la musica, l’animazione e il montaggio, la danza. Dal 2010 insegna fotografia presso il Dipartimento di Arti Visive e Performative della Kwara State University di Ilorin, Kwara State, Nigeria.

www.marcoambrosi.com

Luciano Tomasin – è nato a Tripoli (Libia), dal 1975 risiede in Italia. Dopo gli studi all’Accademia delle Belle Arti a Venezia, nel 1982 comincia la sua carriera di fotografo creativo e regista, partecipando a importanti campagne pubblicitarie. Collabora come fotoreporter con l’agenzia Contrasto a Roma e Milano. Mostre personali: Houston Texas Fotofest Biennale – Amsterdam Photo – Torino Fotografia Biennale – Arles Francia Incontri Internazionali di fotografia, Biennale di Friburgo e Bilbao Spagna – personali a Padova, Roma, Firenze, Milano, Parigi, Amsterdam, Tokyo, New York. Collezioni permanenti: Dare Avere di Franco Fontana – Kendamy Photogallery – Biblioteque Nationale del Paris – Goro Kuramokj International Tokyo – Museum Cornell University New York. Attualmente è titolare dello studio di comunicazione “Luciano Tomasin Studio” che riunisce ed integra la professionalità di creativi, registi, fotografi, copy, mediaplanner allo scopo di pianificare, sviluppare e produrre idee e progetti di comunicazione globale e corporate Identity, siti web e marketing web. Lo studio ha vinto il prestigioso PW PREMIO WEB ITALIA 2009/2010, per il miglior sito dell’anno nel settore turismo, con il sito Domina Coral Bay.com . Tra i clienti di “Luciano Tomasin Studio”: Domina Travel, Marcegaglia Tourism, Porsche Driving School, Saint Gobain vetri, Cassa di Risparmio della RSM, Gruppo Lazzi, Apt Trentino, Apt Emilia Romagna, Going, Eden, Club Vacanze, Jolly Hotels, Gardaland Parco, Aci Sestante, Gruppo Coin, Gruppo Fila.

www.lucianotomasinstudio.com

www.onoffspazioaperto.com

STRUTTURA DEI CORSI

Ogni modulo è composto da 10 lezioni, a cadenza settimanale, di 5 ore l’una (2 ore di teoria e 3 ore di pratica). I moduli sono complementari tra loro ma è possibile iscriversi a uno, due, tre o tutti e quattro. Sono previsti sconti particolari per chi parteciperà a più moduli.

Modulo 1 – Cos’è    la    fotografia?

Docenti: Marco Ambrosi, Aldo Sodoma

  • Saper    guardare    e    raccontare Saper guardare e raccontare: le specificità del linguaggio fotografico; come fanno i maestri; sviluppare una poetica originale.
  • Saper fare: esercitazioni sulle tecniche basilari dei principali generi: moda e beauty, natura morta e architettura, reportage e story-telling.
  • Sapersi orientare: il mercato dell’immagine e i suoi attori.
  • Saper progettare: come si imposta un lavoro.

Modulo 2 – Moda e Beauty: l’abito e il suo monaco

Docente: Aldo Sodoma

  • Saper guardare: studio delle tecniche di narrazione fotografica osservate nel lavoro dei maestri.
  • Saper raccontare: esercitazioni alla soluzione di problemi linguistici, tecnici e progettuali nella fotografia di beauty, moda, figura, redazionale, advertising.
  • Saper essere: orientare le proprie esperienze culturali, creative e tecniche per essere un comunicatore; dare alla propria “creatività spontanea” una forma comprensibile al pubblico.
  • Saper gestire: il rapporto con modelli e agenzie, con truccatori, stylist e altri collaboratori.
  • Saper progettare: come si imposta un lavoro.
  • Saper lavorare: sessioni di posa per clienti “reali”: esaltare il valore di una marca.
  • Saper scegliere: punto di vista, focale, focheggiatura; taglio e composizione; selezione e editing.
  • Saper ascoltare: un esperto del settore racconta il suo mestiere.
  • Saper vendere: rapportarsi con la clientela sviluppando strategie di vendita.
  • Saper giudicare: i lavori degli studenti commentati in gruppo e selezionati per una mostra.

Modulo 3 – Reportage: persone e luoghi

Docente: Luciano Tomasin

  • Saper guardare: analisi e studio delle tecniche di narrazione osservate nel lavoro dei maestri.
  • Saper raccontare: come si concettualizza la realtà e come la si racconta.
  • Saper essere: un fotografo di reportage è un radar sul mondo.
  • Saper scegliere: punto di vista, focale, focheggiatura; taglio e composizione; selezione e editing.
  • Saper gestire: la commessa, le persone, i luoghi, gli eventi.
  • Saper lavorare: due diversi shooting: l’isola di Pelletrina, un villaggio turistico.
  • Saper ascoltare: un esperto del settore racconta il suo mestiere.
  • Saper vendere: chi ha bisogno di noi? dove si trova? che lingua parla?
  • Saper giudicare: i lavori degli studenti commentati in gruppo e selezionati per una mostra.

Modulo 4 – Lo still-life e l’architettura: gli oggetti e lo spazio

Docente: Marco Ambrosi

  • Saper guardare: studio delle tecniche di narrazione fotografica osservate nel lavoro dei maestri.
  • Saper raccontare: come si concettualizza la realtà e come si racconta; concepire uno scenario.
  • Saper essere: orientare le proprie esperienze culturali, creative e tecniche per essere un comunicatore; dare alla propria “creatività spontanea” una forma comprensibile al pubblico.
  • Saper gestire: la commessa, la collaborazione con il direttore artistico e il cliente.
  • Saper scegliere: il punto di vista, la focale, la focheggiatura; il taglio e la composizione
  • Saper lavorare: esercitazioni sulle diverse tipologie di oggetto: trasparente, opaco, lucido. Come si racconta un progetto architettonico?
  • Saper rifinire: l’editing e il fotoritocco.
  • Saper ascoltare: un esperto del settore racconta il suo mestiere.
  • Saper progettare: come si imposta un lavoro.
  • Saper vendere: chi ha bisogno di noi? dove si trova? che lingua parla?
  • Saper giudicare: i lavori degli studenti commentati in gruppo e selezionati per una mostra.

Share This